Fabbricatori di ghiaccio: come scegliere quello più adatto alla propria attività

I fabbricatori di ghiaccio sono strumenti assolutamente indispensabili per pub, ristoranti, hotel o bar. Per tutte queste attività avere del ghiaccio sempre pronto all’uso diventa un’esigenza. Per venire incontro a questa necessità troviamo proprio le macchine per il ghiaccio.
In commercio è possibile trovare tipologie e marche diverse.
Vediamo insieme quali sono le caratteristiche fondamentali dei fabbricatori di ghiaccio, in modo da poter scegliere la macchina più adatta al vostro tipo di attività.

Fabbricatori di ghiaccio: caratteristiche fondamentali

Per un’attività commerciale comprare una macchina per il ghiaccio è sicuramente un investimento da ponderare con attenzione. Vediamo insieme, allora, quali sono le caratteristiche fondamentali delle macchine per il ghiaccio.

• Tipo di ghiaccio prodotto: possiamo trovare cubetti che variano per forma e dimensione in base all’uso che se ne dovrà fare. Vi sono cubetti cavi, utili per la creazione di drink, oppure i cubetti pieni che, invece, assicurano una maggior durata all’interno della bevanda che, quindi, resterà fresca più a lungo.
• Capacità della macchina: tutti i fabbricatori di ghiaccio destinati ad attività commerciali hanno una capacità collegata sia alla forma del cubetto prodotto che alla dimensione del macchinario.
• Dimensioni: nella scelta della macchina si dovrà considerare la dimensione e, quindi, l’ingombro della stessa e valutare dove sarà posizionato l’elettrodomestico all’interno della vostra attività.
• Collocazione e refrigerazione: in base a dove andrà collocata la macchina bisognerà valutare il sistema di refrigerazione più adatto. Ad esempio, per le macchine da incasso si consiglia di optare per fabbricatori di ghiaccio ad acqua poiché potrebbe esserci un ricircolo dell’aria non sufficiente.
• Sistema di condensazione: il sistema di condensazione dei fabbricatori di ghiaccio può essere ad acqua o ad aria. Le macchine ad acqua necessitano appunto di acqua per produrre cubetti di ghiaccio, ma anche per raffreddare il gas refrigerante. Questa caratteristica comporta un maggior consumo idrico ma si avrà il vantaggio di poter collocare il macchinario anche in spazi piccoli, senza temere il surriscaldamento.
Le macchine ad aria, al contrario, utilizzano un radiatore dotato di ventola per raffreddare il gas refrigerante. Per questo è necessario porre la macchina in uno spazio che possa garantire una corretta ventilazione.

I diversi tipi di ghiaccio

I cubetti di ghiaccio non sono tutti uguali. La forma e le dimensioni incidono sull’utilizzo e sulle prestazioni. Vediamo insieme quali sono i diversi tipi di ghiaccio maggiormente utilizzati.

• Cubetto cavo: questo tipo di cubetto raffredda molto velocemente la bibita, grazie alla sua particolare forma che entra in contatto con più liquido rispetto ad un cubetto tradizionale. È ideale da essere utilizzato nei bar o locali.
• Cubetto pieno: ideale per riempire secchielli, si scioglie prima rispetto al cubetto cavo. Esiste, poi, un particolare tipo di cubetto pieno pensato per le bibite. La forma di questo tipo di ghiaccio è piramidale e permette di raffreddare molto più velocemente le bevande.
• Ghiaccio per esposizione: in questo caso si ha una particolare forma che risulta utile per mantenere freddi alimenti come, per esempio, il pesce. Sono costituiti da fiocchi di ghiaccio piatti e molto spessi che si disciolgono lentamente.

Nel nostro portale www.ristorazione-refrigerazione.it  abbiamo centinaia di prodotti adatti a tutte le esigenze. Contattaci per un preventivo gratuito.